3 cose da fare a Venezia in 3 giorni

Sono tante le cose da fare a Venezia in 3 giorni: visitare i musei, le attrazioni, gli splendidi palazzi e molto altro. Non avete che l’imbarazzo della scelta (per risparmiare tempo e fatica vi conviene prenotare i biglietti on line che permettono l’accesso prioritario)
Tuttavia, oltre a fare tutto ciò, vi consigliamo di aggiungere alla vostra lista alcune esperienze che vi lasceranno un ricordo indelebile di questa bellissima città.
Di seguito trovate il nostro piccolo elenco di 3 cose da fare a Venezia in 3 giorni.

1. ANDARE PER BACARI

Il bacaro è la tipica osteria veneziana, un piccolo bar dove gustare un’ombra di rosso o di bianco (piccoli bicchieri di vino), accompagnato da ottimi stuzzichini, chiamati cicheti, ovvero piccoli assaggi della cucina veneta. Polpette, tramezzini, crostini di pane con baccalà mantecato, alici in saor….un’esperienza unica per le vostre papille!

Gli autentici bacari veneziani devono avere queste caratteristiche: essere più piccoli e più spartani di un’osteria; avere un bancone, spesso in legno, una lavagnetta con su scritti i nomi dei vini del giorno, una vetrinetta con esposti i cicheti. Non deve mancare la classica botte all’ingresso e avere pochi tavoli.

Il consiglio che vi diamo è di dedicare del tempo a un piccolo tour dei bacari, mangiando qualcosa al bancone, bevendo un po’ di vino e spostandovi poi nel bacaro successivo. In genere i prezzi di questi locali sono contenuti.
Venezia è piena di bacari: in qualsiasi sestiere vi troviate, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Tenete conto che nell’ora dell’happy hpur sono sempre molto affollati perciò è difficile trovare da sedersi.

2. UN GIRO AL MERCATO DI RIALTO

Una delle 3 cose da fare a Venezia in 3 giorni è senz’altro l’esperienza di andaggirarvi per le bancarelle del mercato di Rialto, il più antico e tradizionale mercato di pesce e frutta e verdura della città.
Si trova nella zona di Rialto, vicino al famosissimo Ponte di Rialto, nel sestiere di San Polo. Il mercato si estende tra Campo de la Pescaria e Campo San Giacometo. Se volete assaporare la vera atmosfera veneziana è proprio qui che dovete venire: frequentato dagli abitanti di Venezia e dai turisti fin di prima mattina, è aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 12.00/13.30 esclusa la domenica. Fate i vostri acquisti (qui trovate pesce fresco e frutta e verdura di qualità) o curiosate solamente lasciandovi avvolgere dalle mille voci, dai mille colori e profumi.
Tutt’attorno al mercato ci sono numerose macellerie e bacari, dove se vorrete potrete fermarvi per una pausa.
Il mercato di Rialto si trova a 10/15 minuti a piedi dalla Basilica di san Marco, da Palazzo Ducale e dal Campanile.
Gli orari
Mercato del pesce: dal martedì al sabato, dalle ore 7.30 alle 12.00.
Mercato di frutta e verdura: dal lunedì al sabato, dalle ore 7.30 e 13.30.

3. IL TRAMONTO DA PONTE DELL’ACCADEMIA

Venezia, si sa, è meravigliosa sempre. Ma c’è un momento della giornata in cui la sua atmosfera diventa magica: il tramonto.
Visitare Venezia al tramonto può essere un’esperienza unica, specie se si sa dove andare per godersela al meglio. Uno dei posti migliori è il Ponte dell’Accademia guardando verso la foce del Canal Grande e la Chiesa di Santa Maria della Salute. Potrete godere di un panorama strepitoso, con i palazzi storici che, alla luce calda del sole, si riflettono sull’acqua e i vaporetti e le gondole che passano.
Mettete in conto che ci sarà tanta gente, perciò se volete fare qualcosa di estremamente romantico non è la location giusta!
Vicino al ponte dell’accademia si trovano importanti attrazioni come la Galleria dell’Accademia ela collezione Peggy Guggenheim.

Leggi anche
Visitare Venezia in 3 giorni
Godersi Venezia senza stress (niente coda!)
Come arrivare a Venezia
Come muoversi a Venezia

E' possibile visitare Venezia le attrazioni di Venezia al momento? Assolutamente si, ma solo se hai già acquistato il biglietto online. Leggi

Got it!
X